SHIATSU

TRATTAMENTO SHIATSU

Lo Shiatsu, diffuso in Giappone sin dal VI secolo, è una pratica manuale che stimola nel ricevente un processo di autoguarigione. Attraverso questo trattamento, durante il quale vengono effettuate delle pressioni sostenute, costanti e perpendicolari sul corpo del ricevente avvalendosi soprattutto dei polpastrelli, ma anche di gomiti, piedi, ginocchia e palmi delle mani, l’operatore contatta la forza vitale del ricevente, cioè la capacità che ogni organismo vivente ha di mantenere un equilibrio e di mantenere stabili le sue funzioni vitali, favorendone il suo fluire naturale. Questa disciplina ha le sue radici nelle forme di manipolazione e massaggio tradizionali cinesi.

Lo Shiatsu si basa su cinque "pilastri":

1. il respiro

2. la postura

3. la perpendicolarità

4. la pressione

5. la sensazione di piacere/dolore

massaggio shiatsu 

Lo Shiatsu è una tecnica manuale basata principalmente sulle pressioni portate con i pollici, le dita, i palmi delle mani. L'operatore lavora sui 12 meridiani dell'agopuntura. L'energia si manifesta nei 5 elementi (fuoco, terra, acqua, metallo, legno) e a ognuno di essi è associato un organo. A ogni elemento corrispondono 2 meridiani, uno "yin" e uno "yang"; solo al fuoco ne corrispondono 4. I meridiani sono bilaterali quindi sono 24 in tutto. Se l'operatore preme il meridiano in un punto, verrà stimolata quella particolare zona, ma anche tutto ciò che si trova lungo quel meridiano. Le due manovre principali eseguite sono la pressione e lo stiramento praticate con mani, gomiti, ginocchia e piedi. La durata di una pressione varia di 5 ai 7 secondi, intorno al collo mai più di 3 secondi. Il trattamento è assolutamente personalizzato e nasce sul momento in base a quello che “percepisce” l’operatore esercitando le sue pressioni. Non esistono dunque trattamenti standard e tutto dipende da colui che si sottopone in quel momento alla tecnica oltre che alle capacità del professionista a cui si è rivolto.

Benefici del massaggio shiatsu

I benefici del trattamento shiatsu si possono evidenziare su diverse parti del corpo e condizioni di disagio anche psicologico dovute ad esempio a situazioni di grande stress.

Potete provare a sottoporvi a questi trattamenti in caso di:

•  Muscoli e articolazioni dolenti: lo shiatsu aiuta a rilassare e ad alleviare le tensioni quotidiane che interessano queste parti del corpo con vantaggi notevoli sulla riduzione del dolore.
•  Stress e nervosismo: si tratta di una tecnica utilizzata con successo per rilassare il sistema nervoso e dunque reggere meglio anche allo stress
•  Cervicale: lo shiatsu può aiutare a trattare i casi di dolore o blocco a carico della zona cervicale dovuta a cattive posture, tensione, ecc.
•  Mal di testa: questa tecnica si mostra efficace nell'alleviare il problema del mal di testa soprattutto se di origine nervosa o muscolare
•  Insonnia: tra i problemi che si possono trattare con lo shiatsu vi sono anche i disturbi del sonno
• Problemi digestivi: se si ha lo stomaco in subbuglio e particolarmente pesante dopo i pasti, è possibile sperimentare alcuni trattamenti shiatsu per vedere se si riesce a risolvere in modo dolce il problema
• Circolazione sanguigna o linfatica rallentata: pressioni e stiramenti tipici dello shiatsu aiutano a rimettere in moto al meglio sangue e linfa
• Sistema immunitario debole: dopo alcuni trattamenti è possibile vedere miglioramenti nel proprio sistema immunitario più forte ad esempio nei confronti delle malattie stagionali.
• Ansia e depressione: l'azione dello shiatsu può mostrarsi positiva anche nei confronti di disturbi frequenti come ansia e depressione

Il trattamento Shiatsu è adatto a tutte le età e non presenta particolari controindicazioni. E’ comunque consigliabile non ricevere il massaggio direttamente sulla zona che presenta un dolore acuto (perlomeno non da subito, lasciando quella zona da trattare con particolare precauzione per ultima). E’ consigliabile vestire con abiti comodi e leggeri. La tuta da ginnastica si presta particolarmente a tale scopo. Il ricevente si sdraia su un futon (materassino giapponese), o un tatami (pavimentazione giapponese) a terra. Il trattamento Shiatsu si svolge in modo lento, calmo, ponderato. Non vi sono movimenti bruschi ma azioni accompagnati dalla dolcezza e dalla gradualità del movimento, sia nell'effettuare pressioni, sia nello stiramento degli arti. Sono previste anche leggere percussioni per stimolare l'energia vitale, sempre eseguite con una forza sufficiente ad arrivare allo scopo. Quindi lo Shiatsu agisce sempre nel pieno ritmo ed equilibrio del corpo che viene trattato.

Non è possibile stabilire a priori di quanti trattamenti avrà bisogno il ricevente. Spesso ci possono già essere dei cambiamenti significativi dopo le prime sedute, mentre in altre situazioni può essere necessaria una serie più lunga di trattamenti, concordati con il ricevente.
L'intervallo tra i trattamenti solitamente è di una settimana ma, a seconda delle necessità, la cadenza può anche essere quindicinale o mensile.

Il trattamento ha una durata di 60 minuti, solo il primo trattamento dura più a lungo, incluso il riposo alla fine e lo scambio di informazioni all'inizio, infatti nel primo trattamento vengono richieste informazioni sullo stato di salute del ricevente, considerato nella sua unità di corpo, mente e spirito.

All’interno della nostra Associazione a Torino (Moncalieri) il trattamento shiatsu viene eseguito su un materassino, in un ambiente accogliente e caldo. Incenso e candele completano l’atmosfera rilassante.

Per maggiori informazioni e prenotazioni chiama lo 011-18938175 o scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Visite: 405