CROMOTERAPIA A TORINO

Cromoterapia, ovvero la “terapia dei colori” è una disciplina olistica basata sull’utilizzo dei colori, o meglio, sulle reazioni che i vari colori innescano nel nostro organismo lavorando su diversi disturbi psicosomatici. In questa disciplina i colori sono indispensabili per ritrovare l'armonia e l'equilibrio del corpo, della mente e dello spirito.
La cromoterapia è definita anche come terapia integrativa, di supporto, quindi, alle altre cure più invasive. Alla base della cromoterapia vi è la convinzione che i colori possono influenzare il corpo e la mente di un soggetto, al fine di ripristinare e favorire l’equilibrio o controllare determinati disturbi. Questo metodo terapeutico sfrutta le vibrazioni cromatiche per ristabilire un equilibrio energetico alterato. L’irradiazione colorata provoca l’assorbimento di onde elettromagnetiche con una frequenza oscillatoria, che varia da colore a colore. Dal punto di vista terapeutico la cromoterapia è considerata una “terapia dolce” in quanto non è invasiva e incapace di creare dipendenza.

Cromoterapia benessere relax stanza torino

Gli effetti dei colori:

• Rosso
Questo colore possiede un’energia “molto calda” e i suoi effetti sull’organismo sono: aumentare il numero dei battiti e quindi la circolazione sanguigna, alzare la pressione arteriosa, aumentare la frequenza respiratoria, stimolare l’attività nervosa e ghiandolare, attivare il fegato e i nervi sensitivi.
Per il suo potere decongestionante serve nelle forme dolorose croniche, mentre i suoi effetti sulla psiche sono di energia fisica.
E’ il colore del primo chakra, il “chakra della radice”: ed è la stabilità psichica nelle diverse situazioni della vita, la capacità di governare gli istinti; poiché ha solo un polo, tende ad essere un po' più grande degli altri chakra. È il chakra con cui vengono assorbite le energie della Terra e scaricate le tensioni eccedenti mediante l'atto sessuale.

• Arancione
E’ un colore “caldo” ed è il risultato della combinazione dei raggi rossi e gialli. Questo colore ha un’azione liberatoria sulle funzioni fisiche e mentali, ha una forte proprietà stimolante della tiroide, è antispastico e ottimizza l’attività della milza. Sulla psiche invece induce serenità, entusiasmo, allegria, aumenta l’ottimismo, e la sinergia fisica e mentale.
E’ il colore del secondo chakra, il “chakra sacrale”: ed è il piacere, la gioia di vivere, la sessualità espressa al massimo delle sue potenzialità.

• Giallo
Dal punto di vista fisiologico è il colore più adatto agli sportivi perché incrementa il tono neuro muscolare e dà una maggiore prontezza di riflessi, aiuta inoltre la digestione e purifica l’intestino, riducendo il gonfiore addominale. Gli effetti sulla psiche: costituente del sistema nervoso, è un forte stimolatore di allegria, senso di benessere e lucidità.
E’ il colore del terzo chakra, “il plesso solare”: ed è la capacità di agire energicamente, la volontà, l'autostima e l'autonomia personale. In senso spirituale è l'essenza attiva di cui siamo stati dotati.

• Verde
Energia di tipo “neutro”, si colloca al centro tra i colori freddi e quelli caldi, ne rappresenta la sintesi e dal punto di vista fisiologico aumenta il benessere generale dell’organismo e ripristina l’equilibrio delle sue funzioni. A livello psichico genera calma ed è un sedativo del sistema nervoso: aiuta a combattere irritabilità, insonnia, ansia ed esaurimento.
E’ il colore del quarto chakra, il “chakra del cuore”: è la capacità di amare emotivamente, provare cioè un sentimento che non parte tanto dalla mente, quanto dal cuore.

• Blu
E’ un’energia di tipo “freddo” ed è il colore della calma, dell’infinito, della pace e della serenità. Dal punto di vista fisiologico stimola il sistema parasimpatico, diminuisce la pressione arteriosa, il ritmo respiratorio e i battiti del cuore, mentre sulla psiche agisce combattendo l’agitazione sia fisica che mentale ed è quindi usato per favorire rilassamento e distensione.
E’ il colore del quinto chakra, il “chakra della gola”: è la creatività, la comunicazione, la spiccata percezione estetica.

• Indaco
Energia di tipo “freddo” che ha la capacità di allargare la nostra comprensione e di curare i disturbi che colpiscono gli organi sensoriali come occhi, naso e orecchie. E’ inoltre rinfrescante, astringente, depuratore del sangue, tonico muscolare e capace di favorire l’intuito.
E’ il colore del sesto chakra, il “terzo occhio”: ed è la mente tattica, razionale. In senso spirituale è il terzo occhio, come qualità della persona è la fiducia in se stessi, la capacità di vedere “oltre”.

• Violetto
Energia di tipo “freddo” capace di stimolare la produzione di globuli bianchi e lo sviluppo osteo-scheletrico. E’ utile contro sciatalgie e nevralgie, è attivo contro eczemi, psoriasi, acne e a livello mentale favorisce la spiritualità, l’ispirazione e la fantasia.
E’ il colore del settimo chakra, il “chakra della corona: è la capacità spiccata di pensare strategicamente, cioè abbracciare la situazione con il pensiero; in senso spirituale è la comunione con il Divino, in senso individuale è l'autorealizzazione.

All’interno della nostra Associazione potrai trascorrere un’ora nella stanza cromoterapica – musicoterapica e aromaterapica in totale benessere e relax, associando le vibrazioni dei colori con quelle della musica a 432 Hz e degli olii essenziali, e bevendo una tisana rilassante.

MUSICOTERAPIA A TORINO

La musicoterapia è una disciplina che si propone di far sì che la persona riprenda il controllo del fisico e della mente e quindi del pensiero, aumentando la capacità di curare sé stesso. In tutte le civiltà antiche e tradizionali il suono e la musica erano considerati sacri, infatti ancora oggi la musica viene chiamata "arte divina".

L'arte del suono è una disciplina a cui si ricorre da millenni per la sua capacità di influire positivamente sia nel fisico che nella psiche. Con l'uso del suono è possibile accedere al mondo dell'armonia e "accordare" tutto il nostro essere. La malattia nasce da una disarmonia tra il corpo e lo spirito. Avvenimenti traumatici, dolore fisico, sofferenza psicologica, ma anche stress, affaticamento fisico e abbattimento morale, fanno sì che si rompa l'armonia tra corpo e mente e che il corpo, quindi, si ammali.

La musicoterapia viene applicata nel trattamento di moltissime patologie fisiche, psicologiche e psichiatriche e con esiti eccellenti. Un ruolo fondamentale ricopre la musicoterapia nel trattamento dell'autismo nei bambini ed ottiene risultati sorprendenti anche sui malati di Alzheimer, impareggiabile è l'effetto della musica su chi soffre di depressione o di esaurimento, ma anche semplicemente su chi rischia, a causa delle condizione in cui vive, di chiudersi in se stesso e di perdere la capacità di socializzare e comunicare con gli altri, è il caso, ad esempio, delle persone anziane.

musicoterapia benessere torino

 

Secondo la musicoterapia, la maggior parte delle patologie trova origine nei conflitti emozionali sofferti dalla persona. I disturbi di origine emotiva vanno ad interferire con il nostro sistema bioenergetico, costituito dai centri neuro-endocrini che regolano tutte le nostre attività. Se l'energia che li alimenta non si mantiene ad un livello costante in tutti i centri, si verifica un blocco che causa disequilibrio, disfunzioni o addirittura malattie. I blocchi di energia si localizzano in determinate zone del corpo, con ghiandole, organi e chakra corrispondenti. Molte malattie, organiche o mentali, hanno origine nella sfera emotiva ed emozionale: in ognuno di noi si possono osservare rigidità mentali, emozioni represse e/o pregiudizi sul proprio corpo, paure, tutti elementi che determinano una certa divisione interiore e che comportano un fare, pensare, agire spesso contraddittorio.

La musicoterapia parte dalla constatazione che l'uomo somatizza costantemente le sue emozioni positive e negative, gli organi e i chakra colgono queste vibrazioni che influenzano il loro funzionamento. Attraverso il suono e la musica si può agire sui due aspetti fondamentali della persona, fisiologico ed emozionale, per arrivare all'identificazione dei conflitti che condizionano i comportamenti delle persone e per capire il funzionamento di quei meccanismi interiori ed inconsci che portano dolore e sofferenza.

Ascoltare quindi musica a 432 Hz armonizza il corpo, la mente e anche la natura circostante, ridando il primordiale equilibrio di pace e benessere. Stimola le capacità mentali e la guarigione fisica. Favorisce anche l’evoluzione di coscienza attivando la ghiandola pineale. La musica a 432 Hz, non solo produce un suono più bello e avvolgente, ma la ritroviamo nell’ambiente che ci circonda e nel nostro corpo.

All’interno della nostra Associazione potrai trascorrere un’ora nella stanza cromoterapica – musicoterapica e aromaterapica in totale benessere e relax, associando le vibrazioni dei colori con quelle della musica a 432 Hz e degli olii essenziali, e bevendo una tisana rilassante.

AROMATERAPIA A TORINO

L’aromaterapia è una terapia naturale che utilizza come rimedi gli oli essenziali molto concentrati detti anche essenze. L’aromaterapia si basa su principi olistici, esamina il problema nel suo complesso, non solo i sintomi, soffermando l’attenzione sul modo in cui le essenze possono dare benefici all’uomo. La parola aromaterapia è stata utilizzata per la prima volta dal chimico francese Renè Gattefosse, che lavorava nel campo dei profumi e che, essendosi scottato la mano, applicò l’olio essenziale di lavanda e osservò che la lesione cicatrizzava in tempo inferiore alla norma.

Aromaterapia benessere torino 

Gli olii vengono suddivisi, secondo l’impressione olfattiva suscitata, in tre categorie chiamate “note”.


• Note di testa: si riferisce agli oli ricavati dai frutti o dalle bucce, come gli agrumi, con effetti dinamizzanti e rinfrescanti, adatte alle attività intellettuali perché stimolano il piano mentale.
• Note di cuore: raggruppa tutti quegli olii ottenuti dal fusto, dalle foglie e dalle parti aeree (fiori e petali). Esplicano un’azione riequilibrante sull’affettività ed evaporano in tempi più lunghi rispetto ai precedenti. Appartengono a questo gruppo la Lavanda, la Rosa e il Neroli.
• Note di base: presenta olii persistenti, come il sandalo e il vetiver, che possiedono azione rilassante e sedativa.

Le proprietà degli oli essenziali sono innumerevoli e note sin dall’antichità: antisettici, antibatterici, antimicotici, cicatrizzanti, antireumatici, antinevralgici, digestivi, tonificanti, antispastici, anticatarrali, espettoranti, stimolanti la sessualità, sedativi, riequilibranti migliorano la circolazione venosa.

Benefici di alcuni olii essenziali utilizzati nella nostra associazione:

• Lavanda
Ha effetti benefici sui disturbi del sonno, infiammazioni, mal d’orecchie, influenza, indigestione, bronchite e ustioni solari. Svolge un’azione sedativa sull’umore. Buona anche per alleviare il dolore dato dall’infiammazione della cervicale.
• Rosmarino
Combatte la debolezza generale, le infezioni intestinali, i disturbi cardiaci nervosi e i reumatismi.
• Ylang-ylang
Calmante e antisettico. Cura l’ipertensione e le infezioni intestinali. Calmano stati di pena e di depressione.
• Basilico
Combatte la stanchezza mentale. E’ utilizzato per contrastare la spossatezza psicofisica e l’inquietudine.
• Sandalo
Promuove calma e serenità. Tonico e afrodisiaco è anche un antisettico urinario e polmonare.
• Limone
Antibatterico, come tutte le essenze agli agrumi, rilassa la mente, favorisce la concentrazione e la memoria e restituisce vigore ed energia.

All’interno della nostra Associazione potrai trascorrere un’ora nella stanza cromoterapica – musicoterapica e aromaterapica in totale benessere e relax, associando le vibrazioni dei colori con quelle della musica a 432 Hz e degli olii essenziali, e bevendo una tisana rilassante.

 

 

Visite: 409