REIKI USUI

Il Reiki è una tecnica molto semplice che sfrutta una particolare tipologia di energia al fine di ripristinare la salute e indurre rilassamento e benessere. La parola Reiki sta ad indicare l’Energia Vitale Universale. Viene definita come quella forza che opera e vive in tutte le cose della creazione. La parola è di origine giapponese e si compone di due parti. La sillaba "Rei" descrive l’aspetto universale illimitato di questa energia. Mentre "Ki" è una parte del Rei ed è la forza vitale che scorre attraverso tutto ciò che vive. Ogni cosa si carica di energia e tende a rilasciarla. Le tracce millenarie del Reiki sembrano provenire da testi in sanscrito ritrovati in un tempio zen da Mikao Usui, un samurai e teologo giapponese. Fisicamente, il Reiki sollecita l’eliminazione delle  tossine  alleviando il dolore acuto e cronico, migliora il sistema immunitario, riequilibra il ciclo sonno-veglia, l’appetito e favorisce la distensione muscolare. L’effetto di rilassamento psicofisico del Reiki si rivela idoneo per disturbi quali ansia, stress, malessere, insonnia e dolori acuti. 

 Per capire quali sono le basi del Reiki, basta dire che chi lo pratica si basa su quanto segue (5 principi base del Reiki)

“Il metodo segreto per invitare la fortuna. La meravigliosa medicina per ogni malanno.”

Solo per oggi (Il solo ed unico tempo da vivere è il presente):

Non ti arrabbiare (eliminare le cause della rabbia, identificando la causa di quello che ci ferisce e agire di conseguenza, parlando, esprimendo ciò che pensiamo o sentiamo)
Non ti preoccupare (vivere la vita attimo per attimo e ad affrontare le situazioni quando si presentano, tanto più che si attrae ciò che si emana)
Sii riconoscente (essere grati e rispettare ogni forma di vita, che comprende oltre agli esseri umani, anche gli animali, le piante e i minerali)
Lavora duro (si riferisce sia al nostro lavoro materiale ed “esteriore” per poterci mantenere, sia ad un lavoro spirituale ed “interiore” per la nostra crescita personale. Lavorare onestamente significa non danneggiare o sopraffare gli altri a proprio beneficio)
Sii gentile con gli altri (rispettare tutti gli esseri viventi, condividere sentimenti positivi, essere compassionevoli e accettare gli altri così come sono, senza giudizi. Questo principio è fondamentale se pensiamo che nell’universo si riceve quel che si dà)

“Ogni giorno e ogni notte, siediti nella posizione del Gassho (le mani giunte di fronte al torace, conosciuta anche come posizione di preghiera) e pronuncia queste parole a voce alta nel tuo cuore”

Queste sono le parole dello stesso Usai, che sono anche la base di tutto.

Come avviene una seduta Reiki:

Si inizia con un breve colloquio, poi ci si sdraia, solitamente su un materassino basso o su un classico lettino da massaggio, rimanendo completamente vestiti, e togliendo solo le scarpe e oggetti (soprattutto metallici) quali occhiali, cinture, bracciali, orecchini, collane.

Il trattamento avviene ad occhi chiusi per favorire il rilassamento e l'entrata in contatto con il vostro cuore e con il vostro mondo interiore. Il trattamento Reiki viene praticato in un ambiente tranquillo, con luci soffuse con lampade al sale e candele, un incenso che brucia profumando e purificando delicatamente l'aria, e una musica rilassante di sottofondo.

Una volta sdraiati e rilassati, l’operatore Reiki si porrà dietro di voi all'altezza del capo e rimarrà per alcuni secondi in silenzio con le mani appoggiate sul suo proprio cuore, definita “centratura del cuore”; questa procedura costituisce l'avvio del trattamento e consente all’operatore di concentrarsi e a voi di distaccarvi dal quotidiano per entrare in contatto con il vostro io. Dopo la centratura sul cuore, l’operatore passerà per tre volte le mani dal capo ai piedi senza sfiorarvi: si tratta dell'accarezzamento dell'aura, procedura molto rilassante per il paziente, che apre e poi in seguito chiude il trattamento. All'accarezzamento dell'aura segue il trattamento vero e proprio.

L’operatore procedere con il trattamento Reiki ed inizierà ad appoggiare le mani sul vostro capo. Durante il trattamento Reiki, i punti che vengono 'toccati' (a volte le mani non verranno appoggiate direttamente sul corpo, ma a qualche millimetro da esso) sono generalmente i seguenti (in quest'ordine): parte superiore del cranio, occhi, orecchie, nuca, osso occipitale, tiroide e gola, cuore, stomaco, ombelico (due dita al di sotto), bacino, ginocchia, piedi questo quando vi trovate a pancia in su. Verrà poi chiesto, a bassa voce per non disturbare lo stato di rilassamento in cui ci si trova, di voltarsi sulla pancia, e qui si procederà a trattare i seguenti punti: cervicale, polmoni, centro del busto, parte bassa della schiena, coccige, fianchi, retro delle ginocchia, caviglie e piedi.

Le sedute sono personalizzate, pertanto sarà possibile togliere alcuni punti da trattare o modificare il percorso, ma il trattamento procederà sempre dal capo ai piedi. A volte il trattamento è solo per l’equilibratura dei chakra e dura solitamente 30 minuti. Il trattamento Reiki, sia che si tratti di equilibratura che di trattamento classico, termina così come era iniziato, con l'accarezzamento dell'aura.

A fine trattamento si resta sul materasso o lettino a riposare, e ci si alza e si torna alla realtà, molto lentamente, non appena ci si sente. L’operatore poi vi consiglierà di recarvi in bagno a far pipì per eliminare le scorie (il trattamento Reiki ha anche una funzione disintossicante), di bere un bel bicchiere d'acqua, e di trascorrere, per quanto possibile, il resto della giornata nel modo più tranquillo possibile in modo da prolungare al massimo la sensazione di pace e di contatto con il se più profondo che il trattamento Reiki ha trasmesso.

All’interno della nostra Associazione a Torino (Moncalieri) il trattamento Reiki viene eseguito nella stanza di cromo-terapia.

Il trattamento ha una durata di 30 o 60 minuti

Per maggiori informazioni e prenotazioni chiama allo 011-18938175 o scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Visite: 321